RGM Consultants

Se non visualizzi correttamente questo messaggio clicca qui

Trust our experience
to manage your business.

Contatti

RGM Consultants Srl
via Ponchielli, 4
20063 Cernusco S/N MI
Tel e Fax +39 02 92113196
info@rgmconsultants.it
www.rgmconsultants.it

Se non desidera ricevere ulteriori comunicazioni da RGM Consultants Srl: CANCELLAMI.

Seguici su:

Twitter

 






Busy business

Se ti riciclo, cosa diventi?

Se ci guardiamo in torno in questo preciso istante, è impossibile non trovarla... La carta ha molteplici impieghi, sia per usi civili, sia industriali, pensiamo che utilizzata come materiale da imballaggio rappresenta il consumo maggiore (più del 35%).

Come tutti i rifiuti, la carta pone problemi di smaltimento. È però un materiale riciclabile, poichè la cellulosa che contiene può essere sottoposta a ripetuti utilizzi.

Da sottolineare inoltre che partendo dalla fibra del rifiuto cartaceo, detto carta da macero, circa il 95% viene trasformato in nuova carta, mentre a partire dal legno le percentuali di materia che diventa prodotto finito vanno dal 30 all'80%, a seconda del procedimento di macinatura adottato. Il macero comporta quindi grandi risparmi energetici e idrici rispetto alla produzione dal legno, in quanto nel riciclo non occorre separare la fibra dalla lignina e dalle altre sostanze incrostanti.

Infine, la carta riciclata che non ha più la consistenza sufficiente per produrre altra carta, può essere ancora utilizzata come combustibile per produrre energia.

Dal punto di vista economico, il riciclaggio è sicuramente meno costoso che l'incenerimento.
Infatti, il costo dell'incenerimento di una tonnellata di rifiuti varia, a valle dei costi di raccolta e secondo l'impianto, tra 96 e 192 euro/tonnellata, mentre il trattamento della carta straccia costa tra 64 e 96 euro/tonnellata.
E non dimentichiamoci che i relativi scarti possono essere utilizzati come combustibile cogeneratore del vapore necessario al processo di fabbricazione, e la produzione in sè e per sè è meno inquinante.

Per saperne di più visita il sito

The ultimate news

E ci risiamo con lo smog

Come ogni autunno si ripresenta il problema e le tanto sospirate piogge servono solo come effetto palliativo, senza risolvere alla radice questo male tipico delle grandi città.
È però notizia di questi giorni che è stato scoperto un nuovo modo per combattere lo smog in maniera ecologica: un team di ricerca dell'Università Cattolica di Piacenza ha individuato nei ghiacciai dello Stelvio un microrganismo capace di nutrirsi e di degradare materiali inquinanti provenienti dalla combustione di derivati dal petrolio e da lubrificanti. Come spiega uno dei professori che ha guidato la ricerca, il prof. Fabrizio Cappa.

"Come la lotta biologica nell'agricoltura anche lo smog si può contrastare in modo biologico, e senza impatto ambientale. Nell'area protetta del Parco Nazionale dello Stelvio sono stati prelevati campioni di ghiaccio negli anni 2009, 2010 e 2011 ed i risultati che si stanno ottenendo sono sorprendenti. L'acqua che si ottiene dalla soluzione delle carote di ghiaccio prelevate a 3.150 metri di quota, contiene una ricca comunità batterica caratterizzata da un'elevata biodiversità."

"Nei ghiacci - prosegue il prof. Cappa - sono stati rilevati anche diversi inquinanti, derivati dalla combustione dei derivati del petrolio e policlorobifenili, derivati dai lubrificanti. La ricerca ha portato alla scoperta di un microrganismo della specie Pseudomonas, capace di nutrirsi di questi materiali inquinanti e contrastare lo smog che si viene a depositare sui ghiacci."

Adesso è necessario comprendere, con tutte le prove e le sperimentazioni del caso, quali sono le potenzialità nel risanamento di ambienti inquinanti.

Siamo ancora molto lontani dal trovare la soluzione giusta per ripulire le nostre città, o forse questa volta si intravede una via d'uscita?

Per saperne di più visita il sito

L'evento del mese

Autunno: si va a teatro!

E per cominciare, come si può rinunciare ad un grande Musical... prima il debutto a Londra e poi la consacrazione di Broadway... ora arriva anche in Italia Sister Act, ispirato al film di straordinario successo del '92, che diventa musical grazie ad una co-produzione che vede coinvolta direttamente anche il genio di Whoopi Goldberg.
Deloris Van Cartier è una scatenata cantante di night e, suo malgrado, la scomoda testimone di un omicidio. Per proteggerla la polizia la mette al sicuro dove nessuno la cercherebbe mai: in un convento!
Qui, sotto le mentite spoglie di Suor Maria Claretta, Deloris fatica non poco per adattarsi alle rigide regole di comportamento imposte dalla rigorosissima Madre Superiora, ma finirà lo stesso per conquistare tutti e per stringere un solido legame di amicizia con le sorelle trasformando lo stonato coro di suore del convento nel più straordinario fenomeno musicale della città.

Così facendo, però, attirerà l'attenzione sul convento rischiando di far saltare la sua copertura. Ma stavolta, quando i malviventi le daranno la caccia, dovranno vedersela non solo con lei, ma con tutto un convento di suore!

Sister Act il musical è una commedia divertentissima dalla trama coinvolgente e dalla comicità irresistibile. Le musiche, firmate dall'8 volte premio Oscar Alan Menken, si ispirano ai ritmi della musica disco anni '70 e '80.

Per saperne di più visita il sito

Il CD del mese

Rispolveriamo un mito...

A vent'anni dalla morte (il 24 novembre 1991) come si può non omaggiare la musica dei Queen e del loro indimenticabile frontman Freddie Mercury.

Caratteristica fondamentale del gruppo erano i loro concerti, che sono stati 707 in 26 nazioni dal 1971 al 1986, che venivano considerati dei veri spettacoli teatrali; per questo motivo, alla band è stato spesso attribuito il titolo di miglior live-band della storia.

Nel 2001 la band è stata inclusa nella Rock and Roll Hall of Fame di Cleveland e, nel 2004, nella UK Music Hall of Fame. Un sondaggio d'opinione, effettuato in Gran Bretagna dalla BBC nel 2007, elesse i Queen "miglior gruppo britannico di tutti i tempi", davanti a Beatles e Rolling Stones; inoltre, i quattro membri della band sono stati ammessi nella Songwriters Hall of Fame.

E dunque per rivivere al meglio le emozioni e le sensazioni della band un consiglio spassionato: riascoltare il doppio live Live at Wembley '86... e che sfida trovarlo in vinile!

Per saperne di più visita il sito

 

Copyright 2011 RGM Consultants s.r.l. All Rights Reserved.

Via Ponchielli, 4 - 20063 Cernusco S.N. (MI) Italy
Tel. / Fax 02.9211.3196 - info@rgmconsultants.it
P.I. 02117350963